IMU 2021: SCADENZA VERSAMENTO 2^ RATA 16 DICEMBRE 2021. IL CALCOLO ONLINE SULLA HOME PAGE DEL COMUNE.

SCADE IL 16 DIC. 2021 IL PAGAMENTO DELLA SECONDA RATA IMU 2021. IMPORTANTI NOVITA' PER I PROPRIETARI PENSIONATI ESTERO E PER LE ATTIVITA' PRODUTTIVE COLPITE DALLA CRISI ECONOMICA DA PANDEMIA COVID19.

Data:
10 Giugno 2021
Immagine non trovata

COMUNE DI MORES

Si ricorda che la Scadenza del SALDO IMU relativo all'annualità 2021 è fissata per il 16 DICEMBRE 2021 -

Codice Catastale del Comune di Mores – F721

Imu - Aliquote adottate con Delibera del Consiglio Comunale n.  11 del 05/03/2021  e approvate ai sensi dell’art. 1, comma 767 della legge n. 160 del 27.12.2019:

 

Aliquote I.M.U.

Misura

Aliquota ordinaria per immobili e aree fabbricabili

0,74%

Aliquota ridotta per abitazione principale (solo per le categorie A/1, A/8 e A/9 con detrazione € 200,00)

0,50%

Aliquota fabbricati rurali ad uso strumentale all’agricoltura (D10)

0,00%

Aliquota terreni agricoli e terreni incolti

Esente

 

Novità IMU per pensionati all’estero

 

La Legge di Bilancio 2021 comma 48 dell'articolo 1 per i pensionati esteri titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l’Italia. La legge prevede la riduzione del 50% dell’IMU, la riduzione si applica sull’unica unità immobiliare – purché non locata o data in comodato d’uso – posseduta in Italia a titolo di proprietà o usufrutto da soggetti non residenti nel territorio dello Stato situazione che deve essere dichiarata.

AGEVOLAZIONI COVID PER LE ATTIVITA' PRODUTTIVE

Dl Sostegni bis

L’articolo 4  del Decreto Sostegni Bis dispone l’esenzione dalla prima rata dell’imposta municipale propria (IMU) per tutti coloro i quali disponevano dei requisiti per ottenere i contributi a fondo perduto stabiliti dal decreto-legge n° 41 del 22 marzo 2021, ossia il primo Decreto Sostegni.

In altri termini, l’esenzione dell’IMU per il 2021 sarà valida per tutti i soggetti titolari di partita IVA che siano residenti o domiciliati sul territorio italiano, i quali svolgono attività d’impresa, arte o professione oppure producono reddito agrario, i cui ricavi del 2020 abbiano subito una riduzione di almeno il 30% rispetto al 2019. In particolare, l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 deve essere stato inferiore di almeno del 30% rispetto all’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2019, queste esenzione deve essere opportunamente dichiarata.  Tale disposizione può subire delle variazioni in fase di conversione del citato decreto.

Il calcolo e la stampa dell'F24 semplificato sono sempre possibili sulla home page del Comune al link: https://www.riscotel.it/calcoloiuc/

L'Ufficio tributi del comune rimane a disposizione per ogni ulteriore chiarimento o precisazione nelle ore d'ufficio al tel. 0797079015/22

                                                                                                                           IL RESPONSABILE DI AREA 

                                                                                                                                      M. SASSU

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 01 Dicembre 2021