Contenuto principale

Messaggio di avviso

Archivio News Evidenza

News Centrali

Ultime Notizie

Marzo 03, 2020

Misure per la prevenzione, e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanze e Decreti ai sensi dell'art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica. AGGIORNATO AL 27 APRILE 2020 ORE 18:00 (2)

in News ed Eventi
In allegato le Ordinanze del Presidente della Giunta Regionale della Regione Autonoma della Sardegna recante misure per la prevenzione, e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanza ai sensi dell'art. 32, comma 3, della legge 23…
Gennaio 20, 2020

AVVISO ESPLORATIVO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE RELATIVE A SERVIZI ATTINENTI ALL'ARCHITETTURA E ALL'INGEGNERIA RELATIVI ALL'ADEGUAMENTO DEL P.U.C. AL P.P.R. E DEL P.A.I. COMPRESE VAS E VINCA. RETTIFICA AVVISO DEL 30.12.2019.

in News ed Eventi
IL RESPONSABILE DELL'UFFICIO TECNICO RENDE NOTA LA RETTIFICA DELL'AVVISO PUBBLICATO IL 30 DICEMBRE 2019 E RELATIVO A AVVISO ESPLORATIVO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE RELATIVE A SERVIZI ATTINENTI ALL'ARCHITETTURA E ALL'INGEGNERIA…
Settembre 19, 2019

PROCEDIMENTO DI VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (VAS) DEL PIANO DI GESTIONE DEL SITO DI INTERESSE COMUNITARIO "ITB011113 CAMPO DI OZIERI E PIANURE COMPRESE TRA TULA E OSCHIRI E ZPS PIANA DI OZIERI, MORES, ARDARA, TULA E OSCHIRI ITB013048. AVVISO DI DEP

in News ed Eventi
IL COMUNE DI TULARENDE NOTO Che nel BURAS Bollettino n.41 - Parte III del 19-09-2019 è stato pubblicato l’avviso di deposito dei piani in oggetto presso il Servizio Valutazioni Ambientali della Regione Sardegna e nel Comune di Tula.Che gli elaborati…
Gennaio 21, 2019

AVVISO AVVENUTO DEPOSITO, A SEGUITO DI ADOZIONE, DEL PIANO PARTICOLAREGGIATO DEL CENTRO STORICO E DEL CENTRO DI ANTICA E PRIMA FORMAZIONE IN ADEGUAMENTO AL P.P.R.

in News ed Eventi
COMUNE DI MORESProvincia di SassariProt. n. 495 del 21.01.2019AVVISO AVVENUTO DEPOSITO, A SEGUITO DI ADOZIONE, DEL PIANO PARTICOLAREGGIATO DEL CENTRO STORICO E DEL CENTRO DI ANTICA E PRIMA FORMAZIONE IN ADEGUAMENTO AL P.P.R.Il Responsabile del…
COMUNE DI MORES
PROVINCIA DI SASSARI

OGGETTO: ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE – MISURE PER CONTENERE E PER CONTRASTARE LA DIFFUSIONE DELLA PANDEMIA DA COVID-19 (CORONAVIRUS) – FASE 2.
IL SINDACO

Richiamato il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 marzo 2020, recante «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19»;

Richiamato inoltre il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 marzo 2020, recante «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 con il quale si estendono all’intero territorio nazionale le misure di cui all’art. 1 del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 al fine di contrastare e contenere il diffondersi del Virus Covid-19;

Dato atto che con successivi decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri vengono diramate una serie di successive disposizioni attuative in merito ai decreti-legge precedentemente emanati al fine di definire ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 per quanto applicabili sull'intero territorio nazionale;

Considerato che con il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26 aprile 2020 a seguito dell’evolversi della situazione epidemiologica da Covid-19 su tutto il territorio nazionale sono state emanate ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19;

Evidenziato che in ragione della natura e della rilevanza del rischio per la salute umana occorre recepire e precisare le misure di cui al DPCM 26.04.2020 in relazione al contesto locale, al fine di tutelare al meglio la salute pubblica e contenere nel territorio comunale la diffusione del Covid-19;

Richiamate inoltre le Ordinanze emanate da Presidente della Regione Autonoma della Sardegna in materia di misure straordinarie urgenti per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica Covid-19 dalla n. 1 alla n. 19 dell’anno 2020;

Visto l'articolo 50 del D.Lgs. 267 del 18.8.2000 che attribuisce al Sindaco la competenza all'adozione di ordinanze contingibili e urgenti in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale;

VISTA la Legge 18/08/2000, n° 267, art. 50;
VISTO lo Statuto Comunale;
Tutto ciò premesso e considerato
AVVISA

che, ai sensi del DPCM 26 aprile 2020, dal 4 maggio 2020:

1. Sono consentiti solo gli spostamenti in ambito per:

a. comprovate esigenze lavorative;

b. situazioni di necessità (ad esempio: andare a fare la spesa, o altri acquisti di prima necessità);

c. motivi di salute (ad esempio: visite o esigenze sanitarie di varia natura);

d. incontrare congiunti in ambito regionale, purché venga rispettato il divieto di assembramento e il distanziamento interpersonale di almeno un metro e vengano utilizzate protezioni delle vie respiratorie;

e. rientro presso il proprio domicilio, abitazione e residenza (caso specifico: un cittadino domiciliato in altro comune può far ritorno nella località dove mantiene la residenza, ovviamente se le due sedi non coincidono).
I soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5° C) devono rimanere presso il proprio domicilio e limitare al massimo i contatti sociali, contattando il proprio medico curante.
Vige invece un divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per le persone sottoposte a quarantena o risultate positive al virus.

2. È vietata ogni forma di assembramento di persone nelle strade e piazze dell’abitato.

3. Non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto; è consentito svolgere individualmente, ovvero con accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti, attività sportiva o attività motoria, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività.

4. Sono sospese le manifestazioni organizzate, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura con la presenza di pubblico, ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico quali feste pubbliche e private, anche nelle abitazioni private, eventi di qualunque tipologia ed entità, pub, scuole di ballo, sale giochi, e locali assimilati; l’apertura delle Chiese ed in particolare della Chiesa Parrocchiale è condizionata all’adozione di misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro. Sono sospese le cerimonie civili e religiose; sono consentite le cerimonie funebri con l’esclusiva partecipazione di congiunti e, comunque, fino a un massimo di quindici persone, con funzione da svolgersi preferibilmente all’aperto, indossando protezioni per le vie respiratorie (mascherine) e rispettando rigorosamente la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
ORDINA

a far data dal 4 maggio 2020 e fino a nuovo provvedimento eventualmente in contrasto con questo:

1. La temporanea chiusura del parco giochi nella via Pola e di tutti i locali e strutture comunali dati in uso alle associazioni e/o società sportive a vario titolo.

2. È consentito l’accesso contingentato nel Campo Santo ad un massimo di n. 6 persone per volta nei giorni dal martedì alla domenica e dalle ore 9:30 alle ore 12:30, condizionato al rigoroso rispetto del divieto di ogni forma di assembramento di persone, nonché al rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro ed all’utilizzo di adeguate protezioni delle vie respiratorie (mascherine).

3. Gli uffici comunali sono chiusi al pubblico, salvo altra disposizione.
L’accesso potrà essere consentito, previo appuntamento telefonico, al numero 3290660094 (Sindaco), oppure tramite mail, ai seguenti contatti:
- Ufficio Protocollo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -
Posta Elettronica Certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Ufficio Polizia Municipale: tel. 079 7079019 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Ufficio Anagrafe: cell. 393 8986145 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Servizi Sociali: cell. 348 8149556 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Ufficio Tecnico: E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Ufficio Ragioneria e Tributi: E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La presente Ordinanza è pubblicata all’albo pretorio e sul sito istituzionale del Comune di Mores, ed è comunicata alla Polizia Municipale, al Comando Stazione dei Carabinieri, alla Prefettura-Ufficio territoriale del Governo di Sassari, alla A.T.S. Sardegna, Servizio Igiene e Sanità pubblica, Distretto di Ozieri.

Avverso il presente provvedimento è ammesso il ricorso al T.A.R. entro il termine di 60 giorni dalla pubblicazione, ovvero ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro il termine di 120 giorni.

Con specifico riferimento al regime sanzionatorio, si applicano le norme di cui all'art. 4 del D.L. n.19 del 25 marzo 2020, conformemente a quanto sancito dall'art. 3 del suddetto Decreto.

Mores, li 28/04/2020
Il Sindaco
                                                                                                     Geom. Giuseppe Ibba



- Ordinanza Sindacale n. 12-2020